Antiriciclaggio.sis

Antiriciclaggio.sis consente la gestione informatizzata dell’Archivio Unico Informatico rispondendo agli obblighi di identificazione e registrazione del cliente (gestione grado di rischio) e consente la registrazione delle operazioni che, per entità, natura o altra circostanza conosciuta, saranno ritenute sospette.

Sono tenuti al rispetto degli adempimenti Antiriciclaggio: dottori commercialisti, revisori contabili, ragionieri e periti commerciali, consulenti del lavoro, nota, avvocati, società di revisione, periti, consulenti, intermediari finanziari, agenzie immobiliari e altri soggetti che svolgono in maniera professionale attività in materia di contabilità e tributi.

Facilità
Una guida semplice e intuitiva alla predisposizione dell’AUI con funzionalità avanzate di ricerca delle informazioni inserite nell’archivio.
Multiutenza
Gestisci un numero illimitato di Archivi Unici Informatici anche in multiutenza.
Comodità
Puoi immettere i dati tramite tabelle precaricate senza incorrere nel rischio di errori.
Integrazione
Consente l’importazione delle anagrafiche provenienti dalle applicazioni Sistemidata.
Sicurezza
Puoi consultare gli indicatori di anomalie.
Conformità
L’appendice normativa è sempre consultabile all’interno del programma.

Il professionista che fornisce una prestazione rientrante nella normativa prevista dal D. Lgs. 21 novembre 2007, n. 231, è tenuto a riepilogare in un apposito registro, o Archivio Unico Informatico (AUI), i seguenti elementi:

  • dati identificativi del cliente o del soggetto per nome o per conto del quale opera
  • descrizione sintetica della prestazione professionale
  • valore della prestazione

Una snella interfaccia grafica guiderà il libero professionista nella compilazione dell’Archivio Unico Informatico e nella redazione delle segnalazioni di operazioni sospette.
Una serie di altre funzionalità agevoleranno il compito di analisi, ricerca e raffronto delle registrazioni inserite.

L’appendice normativa, disponibile direttamente all’interno del programma, permette una consultazione agevole delle norme di riferimento.

Il software consente la gestione di un numero illimitato di Registri unici informatici in multiutenza.

Antiriciclaggio.sis consente di adempiere all’obbligo di istituzione del fascicolo del cliente con facilità e in poco tempo grazie ai modelli predefiniti e al collegamento con le anagrafiche dei clienti.

Il legislatore italiano ha emanato due decreti legislativi, il D.Lgs. 109/2007 e il D.Lgs. 231/2007, dando attuazione alle direttive 2005/60 CE e 2006/70 CE, con lo scopo di prevenire l’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo.

Antiriciclaggio.sis è aggiornato alla circolare Guardia di Finanza n. 83607/12 e alle Linee guida del CNDCEC.